Lilium candidum L.


Gilio bianco, giglio di Sant’Antonio.

Immagine
Descrizione: erbacea perenne, si sviluppa da un bulbo piriforme a squame brune. Il fusto è eretto glabro e cilindrico.
Fiori: bianchi, da 5 a 10 occasionalmente in numero maggiore, profumati.
Habitat: coltivato in giardini e parchi. Occasionalmente si ritrova in fossati umidi, in quanto tendenzialmente non si riproduce spontaneamente in natura.
Antesi: Maggio Luglio.
Distribuzione: presente in tutto il territorio Italiano.
Utilizzi: specie officinale.

Pubblicato da orto botanico friulano

Questo blog, non rappresenta una testata giornalistica, o un mezzo di informazione scientifica. In quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: