Aconitum variegatum


 

Pianta tossica.

 

Aconito screziato, aconito variegato.

ImmagineDescrizione: pianta erbacea perenne dotata di rizoma sotterraneo. Dal quale anno dopo anno nascono i fusti avventizi. Fusto eretto, flessuoso ramificato nella parte sommitale.

 

Foglie: basali di colore verde scuro, con lamina palmata, divisa in segmenti digitali.

 

Fiori: di colore azzurro o viola con sfumature biancastre. Corolla ridotta a forma di elmo, formata da otto petali di cui due interni. Tepali di forma diversa due laterali e due inferiori lanceolati quello superiore forma l’elmo. Stami scuri e disposti a spirale.

 

ImmagineFrutto: capsule che si aprono a maturazione del frutto premettendo il rilascio del frutto.

 

Habitat: aree umide, sponde dei ruscelli fino i 2000 m.

 

Antesi: Luglio Settembre.

 

Si ritrova in tutta Italia. Protetta in alcune regioni con specifiche normative.

 

Specie tossica: l’aconitina presente nelle pianta e assai tossica sia per l’uomo che per gli animali.

 

 

Pubblicato da orto botanico friulano

Questo blog, non rappresenta una testata giornalistica, o un mezzo di informazione scientifica. In quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: