La Malva silvestre (Malva sylvestris L.)


 

pianta perenne appartenente alla Famiglia delle Malvaceae.

Immagine
Il fusto è alto fino ad un metro e può essere sdraiato sul terreno o eretto, coperto di peli. Le foglie sono tondeggianti divise in tre-cinque lobi triangolari e il margine è inciso da numerosi denti, ricoperte di peli. I fori sono formati da cinque petali di forma subtriangolare ristretti a cuneo alla base e incisi da una insenatura nella parte apicale. Il loro colore non passa inosservato: rosa-viola con nervature più scure. E’ molto comune e si trova nei luoghi erbosi, nei campi e lungo le strade. I fiori si raccolgono da Giugno a ottobre, vanno recisi in bocciolo o appena aperti. Una volta essiccati all’ombra si conservano in vasi di vetro al riparo dalla luce. Trovarla è facile. Unico accorgimento è raccoglierla lontana dallo smog oppure si può acquistare direttamente in erboristeria.
Le foglie e i fiori, possono venire impiegati nei trattamenti insieme o separatamente.

Immagine

Nel passato i contadini usavano le foglie per estrarre i pungiglioni di vespa, mentre la sua linfa gommosa veniva ridotta in poltiglia. Usata come crema rinfrescante per il viso. Nel Rinascimento era soprannominata omnimorbia, rimedio di tutti i mali, chi beveva tutti giorno il succo si preservava da ogni malattia. In medicina popolare è utilizzata per preparare la Tisana dei Quattro fiori composta da sette specie: rosolaccio, malva, farfara, piede di gatto, verbasco, altea e viola mammola.

Infatti in fitoterapia è indicata come:

calmante, emolliente, lenitivo, antiinfiammatorio, lassativo. Utile contro la tosse, l’asma, le emorroidi e per le malattie da raffreddamento come la bronchite e la faringite.
I suoi principi attivi sono mucillagini, antociani (malvina) acido clorogenico e caffeico, potassio.

Habitat: Cresce in terreni ricchi, porosi, sui cigli delle strade submontane. 0-1600 m. Maggio agosto

Pubblicato da orto botanico friulano

Questo blog, non rappresenta una testata giornalistica, o un mezzo di informazione scientifica. In quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: