Gli afidi.


ImmagineIn questi giorni su molte piante si nota la presenza degli afidi.

Le infestazioni di afidi viene aiutata da un uso eccessivo di prodotti azotati (concimi).

 

Gli afidi attratti dal’ azoto si concentro, sulle piante dove la concentrazione di azoto eccede dalla norma e dal buon senso. Una concimazione eccessiva oltre a uno spreco economico nell’acquisto di prodotti provoca anche un inquinamento dovuto al dilavamento. Portando le sostane azotate nei terreni o peggio nel circuito fognario disperdendosi poi, nelle acque chiare di superficie influendo negativamente. Provocando nei corsi d’acqua un eccesso produttivo alghare ( mucilagini )

 

Per combattere gli afidi è molto valido l’uso di prodotti naturali a base di aglio e peperoncino. E pure valido l’utilizzo di ortica fatta macerare in acqua e poi vaporizzata con uno spruzzino. Non dimenticandosi di usare una parete per inumidire il terreno.

 

Pubblicato da orto botanico friulano

Questo blog, non rappresenta una testata giornalistica, o un mezzo di informazione scientifica. In quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: